A metà senza fine. In militante malinconia per Jacques Derrida