La recente previsione delle Disposizioni anticipate di trattamento e della loro vincolatività ed efficacia (art. 4 e 5 l. 22 dicembre 2017, n. 219) pone non pochi problemi in ordine alla sussistenza delle fondamentali caratteristiche dell’attualità, ponderatezza specificità e della forma. Requisiti, questi, giustamente indicati come essenziali per la validità di tutti gli atti di autodeterminazione rilevanti in materia come pure per la legittimità stessa di ogni trattamento. Il lavoro si propone di esaminare i profili positivi ma anche le ombre persistenti della normativa in questione.

LE DISPOSIZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO: LUCI ED OMBRE.

Maria Antonietta Urciuoli
2019

Abstract

La recente previsione delle Disposizioni anticipate di trattamento e della loro vincolatività ed efficacia (art. 4 e 5 l. 22 dicembre 2017, n. 219) pone non pochi problemi in ordine alla sussistenza delle fondamentali caratteristiche dell’attualità, ponderatezza specificità e della forma. Requisiti, questi, giustamente indicati come essenziali per la validità di tutti gli atti di autodeterminazione rilevanti in materia come pure per la legittimità stessa di ogni trattamento. Il lavoro si propone di esaminare i profili positivi ma anche le ombre persistenti della normativa in questione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4732087
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact