Le Sezioni unite della Corte di cassazione sono state chiamate a risolvere una delicata questione processuale in tema di decorrenza del termine breve di impugnazione nei confronti di chi ab- bia notificato la sentenza ai sensi dell’art. 326 c.p.c. ed, in particolare, se esso debba o meno coincidere con il momento del perfezionamento della notifica per il destinatario. L'autore esamina il principio di diritto sancito dalla Corte, secondo cui la notificazione della sentenza ex art. 326 c.p.c. fa decorrere il termine breve di impugnazione, anche per il notificante, dal giorno della ricezione dell’atto da parte del destinatario.

Il termine breve per impugnare decorre, anche per il notificante, dal perfezionamento della notificazione della sentenza per il destinatario

CARLO MANCUSO
2019

Abstract

Le Sezioni unite della Corte di cassazione sono state chiamate a risolvere una delicata questione processuale in tema di decorrenza del termine breve di impugnazione nei confronti di chi ab- bia notificato la sentenza ai sensi dell’art. 326 c.p.c. ed, in particolare, se esso debba o meno coincidere con il momento del perfezionamento della notifica per il destinatario. L'autore esamina il principio di diritto sancito dalla Corte, secondo cui la notificazione della sentenza ex art. 326 c.p.c. fa decorrere il termine breve di impugnazione, anche per il notificante, dal giorno della ricezione dell’atto da parte del destinatario.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4733756
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact