The advancement of historiography is due to the work of the great historians. This book was born from the desire to pay tribute to Aurelio Musi, protagonist of national and international scientific panorama. The book runs along a forty-year itinerary, but its development is conceivable in the triple dimension of time, space and hermeneutic depth. History is investigated by Aurelio Musi in his "reasons" - such as the epistemological foundations, the specificity of his methods and languages, the relationship with other disciplines - but also in his constant evolution: he dedicates himself to elaborate history, offering reconstructions based on archival excavation, enhancement of sources, critical reworking and fluent narrative, moving through historical and historiographic time.  

L’avanzamento della storiografia si deve all’opera dei grandi Maestri. Questo libro nasce dal desiderio di rendere omaggio ad Aurelio Musi, protagonista indiscusso dell’odierno panorama scientifico nazionale ed internazionale. Il libro si snoda lungo un itinerario quarantennale, ma il suo sviluppo è concepibile nella triplice dimensione del tempo, dello spazio e della profondità ermeneutica, come il titolo si prefigge di suggerire. La storia è indagata da Aurelio Musi nelle sue “ragioni” - come i fondamenti epistemologici, la specificità dei suoi metodi e dei suoi linguaggi, il rapporto con altre discipline - ma anche nella sua costante evoluzione: egli si dedica ad elaborare la storia, offrendo ricostruzioni basate sullo scavo archivistico, la valorizzazione delle fonti, la rielaborazione critica e la felice resa narrativa, muovendosi nel tempo storico e storiografico.

Introduzione

Giuseppe Cirillo;Maria Anna Noto
2020-01-01

Abstract

L’avanzamento della storiografia si deve all’opera dei grandi Maestri. Questo libro nasce dal desiderio di rendere omaggio ad Aurelio Musi, protagonista indiscusso dell’odierno panorama scientifico nazionale ed internazionale. Il libro si snoda lungo un itinerario quarantennale, ma il suo sviluppo è concepibile nella triplice dimensione del tempo, dello spazio e della profondità ermeneutica, come il titolo si prefigge di suggerire. La storia è indagata da Aurelio Musi nelle sue “ragioni” - come i fondamenti epistemologici, la specificità dei suoi metodi e dei suoi linguaggi, il rapporto con altre discipline - ma anche nella sua costante evoluzione: egli si dedica ad elaborare la storia, offrendo ricostruzioni basate sullo scavo archivistico, la valorizzazione delle fonti, la rielaborazione critica e la felice resa narrativa, muovendosi nel tempo storico e storiografico.
9788849863710
The advancement of historiography is due to the work of the great historians. This book was born from the desire to pay tribute to Aurelio Musi, protagonist of national and international scientific panorama. The book runs along a forty-year itinerary, but its development is conceivable in the triple dimension of time, space and hermeneutic depth. History is investigated by Aurelio Musi in his "reasons" - such as the epistemological foundations, the specificity of his methods and languages, the relationship with other disciplines - but also in his constant evolution: he dedicates himself to elaborate history, offering reconstructions based on archival excavation, enhancement of sources, critical reworking and fluent narrative, moving through historical and historiographic time.  
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4748618
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact