The centrality of sustainability in the Linee guida sull’educazione civica just issued by the Ministry of Education in accordance with the guidelines of the European Agenda 2030 program, is an opportunity to rethink the role of teaching art history at school heritage pedagogy: educating to take care of the territories, to the social and civil responsibility of knowledge, of the protection and enhancement of heritage as a common resource in a real horizon of sustainable development (economic and cultural), of the correct investment of resources, of inclusion, of relationships and exchange, of well-being and quality of life, is the concrete contribution to the formative urgency of 21st century citizenship. But which methods, which techniques, which practices can effectively inscribe the history of art in this perspective? Patrimonio al futuro. Progettiamo un museo della città 4.0 suggests a model of good practices of collaboration between schools, universities and businesses to transmit citizenship values and imagine the sustainable future of cities and territories.

La centralità del tema della sostenibilità nelle Linee guida sull’educazione civica appena emanate dal Ministero dell’Istruzione in accordo con gli indirizzi del programma europeo Agenda 2030, è l’occasione irrinunciabile per ripensare il ruolo dell’insegnamento scolastico della storia dell’arte come pedagogia del patrimonio: educare alla cura dei territori, alla responsabilità sociale e civile della conoscenza, della tutela e della valorizzazione del patrimonio come bene comune in un orizzonte reale di sviluppo sostenibile (economico e culturale), di investimento corretto delle risorse, di inclusione, di relazioni e di scambio, di benessere e qualità della vita, è il contributo concreto all’urgenza formativa della cittadinanza del XXI secolo. Ma quali metodi, quali tecniche, quali pratiche possono iscrivere efficacemente la storia dell’arte in questa prospettiva? Patrimonio al futuro. Progettiamo un museo della città 4.0 suggerisce un modello di buone pratiche di collaborazione tra scuola, università e imprese per trasmettere valori di cittadinanza e immaginare il futuro sostenibile di città e territori.

Pedagogia del patrimonio come educazione alla cittadinanza. Scuola e università per un museo della città 4.0

antonella trotta
;
rita ventre
2020

Abstract

La centralità del tema della sostenibilità nelle Linee guida sull’educazione civica appena emanate dal Ministero dell’Istruzione in accordo con gli indirizzi del programma europeo Agenda 2030, è l’occasione irrinunciabile per ripensare il ruolo dell’insegnamento scolastico della storia dell’arte come pedagogia del patrimonio: educare alla cura dei territori, alla responsabilità sociale e civile della conoscenza, della tutela e della valorizzazione del patrimonio come bene comune in un orizzonte reale di sviluppo sostenibile (economico e culturale), di investimento corretto delle risorse, di inclusione, di relazioni e di scambio, di benessere e qualità della vita, è il contributo concreto all’urgenza formativa della cittadinanza del XXI secolo. Ma quali metodi, quali tecniche, quali pratiche possono iscrivere efficacemente la storia dell’arte in questa prospettiva? Patrimonio al futuro. Progettiamo un museo della città 4.0 suggerisce un modello di buone pratiche di collaborazione tra scuola, università e imprese per trasmettere valori di cittadinanza e immaginare il futuro sostenibile di città e territori.
The centrality of sustainability in the Linee guida sull’educazione civica just issued by the Ministry of Education in accordance with the guidelines of the European Agenda 2030 program, is an opportunity to rethink the role of teaching art history at school heritage pedagogy: educating to take care of the territories, to the social and civil responsibility of knowledge, of the protection and enhancement of heritage as a common resource in a real horizon of sustainable development (economic and cultural), of the correct investment of resources, of inclusion, of relationships and exchange, of well-being and quality of life, is the concrete contribution to the formative urgency of 21st century citizenship. But which methods, which techniques, which practices can effectively inscribe the history of art in this perspective? Patrimonio al futuro. Progettiamo un museo della città 4.0 suggests a model of good practices of collaboration between schools, universities and businesses to transmit citizenship values and imagine the sustainable future of cities and territories.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4756277
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact