La versione dei Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello diretta da Carlo Cecchi, artista teatrale tra i più inafferrabile del panorama contemporaneo, è stata rappresentata per quattro stagioni consecutive dal 2002 al 2006, raggiungendo numeri straordinari di repliche e spettatori in Italia e all’estero. Questa fortunata versione è però frutto di un rapporto contraddittorio dell’attore/regista con il drammaturgo siciliano che da un lato testimonia un confronto obbligato con uno dei giganti del ‘900 europeo, dall’altro rivela la necessità di demolire alcuni tratti dell’opera cristallizzatisi nel tempo come cliché. Il saggio intende evidenziare le soluzioni ideate da Cecchi, come regista e come attore, in una lettura che estremizza la cifra metateatrale del capolavoro pirandelliano e libera la rappresentazione da ogni manierismo. Nondimeno l’analisi punta ad evidenziare la forza di un testo che, nella profondità della sua forma originaria, continua a offrirsi generoso a molteplici attraversamenti.

Smascherare il dramma: la regia di Carlo Cecchi dei ‘Sei personaggi in cerca d’autore’

ANNAMARIA SAPIENZA
2022

Abstract

La versione dei Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello diretta da Carlo Cecchi, artista teatrale tra i più inafferrabile del panorama contemporaneo, è stata rappresentata per quattro stagioni consecutive dal 2002 al 2006, raggiungendo numeri straordinari di repliche e spettatori in Italia e all’estero. Questa fortunata versione è però frutto di un rapporto contraddittorio dell’attore/regista con il drammaturgo siciliano che da un lato testimonia un confronto obbligato con uno dei giganti del ‘900 europeo, dall’altro rivela la necessità di demolire alcuni tratti dell’opera cristallizzatisi nel tempo come cliché. Il saggio intende evidenziare le soluzioni ideate da Cecchi, come regista e come attore, in una lettura che estremizza la cifra metateatrale del capolavoro pirandelliano e libera la rappresentazione da ogni manierismo. Nondimeno l’analisi punta ad evidenziare la forza di un testo che, nella profondità della sua forma originaria, continua a offrirsi generoso a molteplici attraversamenti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4797492
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact