Il testo presenta un’analisi longitudinale del concetto di empatia, indagandola e trattandola all’interno di due prospettive, sociologica e neurosociologica. A par- tire dai classici, Weber, Husserl, Schütz e Simmel su tutti, giunge ad analizzare la scoperta dei neuroni specchio, fatta dal team di Rizzolatti, per comprenderne l’evoluzione concettuale. Proponendo, infine, una chiave di lettura dell’analisi dell’empatia attraverso la digitalizzazione, per indagini future.

Empatia. Il contributo delle neuroscienze all'analisi sociale

Vincenzo Auriemma
2022

Abstract

Il testo presenta un’analisi longitudinale del concetto di empatia, indagandola e trattandola all’interno di due prospettive, sociologica e neurosociologica. A par- tire dai classici, Weber, Husserl, Schütz e Simmel su tutti, giunge ad analizzare la scoperta dei neuroni specchio, fatta dal team di Rizzolatti, per comprenderne l’evoluzione concettuale. Proponendo, infine, una chiave di lettura dell’analisi dell’empatia attraverso la digitalizzazione, per indagini future.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4800752
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact