Dedicato alla produzione novellistica, che accompagnò Luigi Pirandello nell’arco dell’intera esistenza, il volume, composto da quattro ampi capitoli con anteposta una breve introduzione, si propone di decifrare l’eventuale griglia organizzativa sottesa alle Novelle per un anno, il corpus organico in cui, a partire dal 1922, l’autore di Girgenti decide di ordinare in raccolte, comprensive ognuna di quindici microtesti, tutte le novelle di passata e futura composizione, sino al raggiungimento di una totalità di reperti pari al numero dei giorni dell’anno. Se a tal fine diventa essenziale lo smembramento delle precedenti sillogi novellistiche, pubblicate in singoli volumi con titoli a sfondo tematico, le nuove raccolte costituenti il Corpus tracciano nuovi percorsi, assecondanti una logica che almeno per la prima raccolta Scialle nero si è ritenuto di poter decodificare. D’indirizzo più strettamente tematico i capitoli successivi, riguardanti rispettivamente i casi di novelle gemelle in cui un identico intreccio sintattico si realizza in differenziati contesti semantici; la presenza del magico/surreale; il trauma collettivo della “Grande Guerra”.

Il labirinto e il caleidoscopio. Percorsi di letture tra le «Novelle per un anno» di Luigi Pirandello

GRIMALDI, Carmina Emma
2007

Abstract

Dedicato alla produzione novellistica, che accompagnò Luigi Pirandello nell’arco dell’intera esistenza, il volume, composto da quattro ampi capitoli con anteposta una breve introduzione, si propone di decifrare l’eventuale griglia organizzativa sottesa alle Novelle per un anno, il corpus organico in cui, a partire dal 1922, l’autore di Girgenti decide di ordinare in raccolte, comprensive ognuna di quindici microtesti, tutte le novelle di passata e futura composizione, sino al raggiungimento di una totalità di reperti pari al numero dei giorni dell’anno. Se a tal fine diventa essenziale lo smembramento delle precedenti sillogi novellistiche, pubblicate in singoli volumi con titoli a sfondo tematico, le nuove raccolte costituenti il Corpus tracciano nuovi percorsi, assecondanti una logica che almeno per la prima raccolta Scialle nero si è ritenuto di poter decodificare. D’indirizzo più strettamente tematico i capitoli successivi, riguardanti rispettivamente i casi di novelle gemelle in cui un identico intreccio sintattico si realizza in differenziati contesti semantici; la presenza del magico/surreale; il trauma collettivo della “Grande Guerra”.
9788849818970
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/1713445
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact