L'impiego dei biomarxcatori nello studio dei pazienti con neoplasie dell'apparato digerente