Tra suggestioni gotiche, essere o sentirsi Nazione: l'«Ettore Fieramosa» di Massimo D'Azeglio