Il presente scritto ha come oggetto le relazioni problematiche che intercorrono tra i piani per il parco e i piani paesaggistici. Il codice dei beni culturali e del paesaggio (d.lgs 42 del 2004) ha infatti stabilito il principio, opposto a quello previgente, della prevalenza del piano paesaggistico su quello per il parco. L’articolo, dopo aver messo in luce alcuni punti deboli dell’attuale disciplina, nella quale i due strumenti di pianificazione sono chiamati a convivere, formula, in prospettiva de jure condendo, alcune proposte per il relativo superamento.

Piani paesaggistici e piani per i parchi. Proposta per una razionale divisione del lavoro amministrativo

DE LUCIA, Luca
2014

Abstract

Il presente scritto ha come oggetto le relazioni problematiche che intercorrono tra i piani per il parco e i piani paesaggistici. Il codice dei beni culturali e del paesaggio (d.lgs 42 del 2004) ha infatti stabilito il principio, opposto a quello previgente, della prevalenza del piano paesaggistico su quello per il parco. L’articolo, dopo aver messo in luce alcuni punti deboli dell’attuale disciplina, nella quale i due strumenti di pianificazione sono chiamati a convivere, formula, in prospettiva de jure condendo, alcune proposte per il relativo superamento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4449857
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact