L’autore pone a confronto le norme relative alla formazione dello stato passivo ed alle relative impugnazioni nel fallimento e nelle liquidazioni coatte amministrative, con particolare riferimento a quella dell’impresa bancaria, della quale auspica, de jure condendo, un avvicinamento alle regole processuali del sistema fallimentare, salvaguardando le indubbie specialità della procedura.

La formazione e le impugnazioni dello stato passivo nella l.c.a. dell’impresa bancaria: tracce per una riflessione de jure condendo

DE SANTIS, Francesco
2015

Abstract

L’autore pone a confronto le norme relative alla formazione dello stato passivo ed alle relative impugnazioni nel fallimento e nelle liquidazioni coatte amministrative, con particolare riferimento a quella dell’impresa bancaria, della quale auspica, de jure condendo, un avvicinamento alle regole processuali del sistema fallimentare, salvaguardando le indubbie specialità della procedura.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4636459
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact