Gli psicofarmaci e la funzionalità sessuale nella pratica clinica