LA CONCRETIZZAZIONE DEL «RISCHIO GIURIDICAMENTE RILEVANTE»