Il saggio analizza la figura del leader aspetto-cardine della teoria politica di Cicerone. Questo è il 'princeps' non solo elogiato per le competenze militari, ma anche per il suo ruolo provvidenziale a testimonianza della virtù morale individuale. Cicerone delinea tale modello ed elabora la teoria del 'princeps-rector' e di seguito del 'princeps-liberator'. Al centro della teorica il motivo del 'consilium' ('privatum consilium' - 'pubblicum consilium').

La dicotomia ciceroniana - e l'ideale del .

Maurizio d'Orta
2016

Abstract

Il saggio analizza la figura del leader aspetto-cardine della teoria politica di Cicerone. Questo è il 'princeps' non solo elogiato per le competenze militari, ma anche per il suo ruolo provvidenziale a testimonianza della virtù morale individuale. Cicerone delinea tale modello ed elabora la teoria del 'princeps-rector' e di seguito del 'princeps-liberator'. Al centro della teorica il motivo del 'consilium' ('privatum consilium' - 'pubblicum consilium').
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2016_Contributi_Dorta(4).pdf

accesso aperto

Licenza: DRM non definito
Dimensione 583.77 kB
Formato Adobe PDF
583.77 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4708433
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact