Lo scritto si propone di valorizzare la funzione dell'autofallimento (oggi autoliquidazione giudiziale) nel contesto degli strumenti di soluzione della crisi d'impresa. L’analisi delle problematiche processuali dell'istituto – condotta a cavallo tra la legge fallimentare ed il Codice della crisi – ne fa emergere gli aspetti di specialità (soprattutto quelli riguardanti il riparto degli oneri probatori), ed esige l'individuazione del soggetto investito del potere di deliberare la presentazione della domanda di autoliquidazione dell'imprenditore collettivo, nel quadro delle regole di governance societaria.

Dall’autofallimento all’autoliquidazione giudiziale nel prisma dei sistemi di soluzione della crisi d’impresa

de santis francesco
2021

Abstract

Lo scritto si propone di valorizzare la funzione dell'autofallimento (oggi autoliquidazione giudiziale) nel contesto degli strumenti di soluzione della crisi d'impresa. L’analisi delle problematiche processuali dell'istituto – condotta a cavallo tra la legge fallimentare ed il Codice della crisi – ne fa emergere gli aspetti di specialità (soprattutto quelli riguardanti il riparto degli oneri probatori), ed esige l'individuazione del soggetto investito del potere di deliberare la presentazione della domanda di autoliquidazione dell'imprenditore collettivo, nel quadro delle regole di governance societaria.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4773606
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact