L’attività di censimento ha visto coinvolte sette provincie della Toscana (Arezzo, Firenze, Livorno, Lucca, Pisa, Pistoia e Siena) e 33 archivi di Istituzioni che hanno avuto un ruolo determinante nella storia della gestione della malattia mentale. Tra i tanti archivi censiti si segnala quello di Mario Tobino (ora depositato presso il Gabinetto Vieusseux), personalità di rilievo del mondo letterario italiano e della psichiatra.

Gli archivi della follia in Toscana. Guida - Inventario

Elisabetta Angrisano
2017

Abstract

L’attività di censimento ha visto coinvolte sette provincie della Toscana (Arezzo, Firenze, Livorno, Lucca, Pisa, Pistoia e Siena) e 33 archivi di Istituzioni che hanno avuto un ruolo determinante nella storia della gestione della malattia mentale. Tra i tanti archivi censiti si segnala quello di Mario Tobino (ora depositato presso il Gabinetto Vieusseux), personalità di rilievo del mondo letterario italiano e della psichiatra.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4778980
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact