The current educational context has changed dramatically due to the health emergency with repercussions not only on physical health, but also on the social life of people. The latter have undergone an unexpectedly and unprece- dented change, leading to an epochal upheaval, intended to affect all aspects of one’s life and, therefore, the way of conceiving teaching. Therefore, it is urgent to adapt the teaching methods proposed to a formation in line with laboratory courses for the development of corporeality (Palumbo, 2015), which now appears mortified by the remoteness and rarefied physical contacts. The Dad imposed by the new scenario requires to modify the learning practices so that they can implement transfor- mation rather than training. Contemporary knowledge must be imparted through experiential activities that do not make us forget our body and the infinite possibilities of inner progress and communication with a world in continuous evolution. The transformation will be aimed not to upset our being during the pandemic, but to keep alive the possibility of the body to communicate and to cross the limits of the online setting (Gamelli I., et al.2020), discovering new resources within it. The model for reorganizing educational contexts, according to experiential modalities, can be represented by educa- tional dance, as it is created by a body in movement in time and in an editable space, by its nature not conceivable without the body itself (Merleau-Ponty, 2005).

Il contesto didattico attuale è drammaticamente mutato a causa dell’emergenza sanitaria con ripercussioni non solo sulla salute fisica, ma anche sulla vita sociale delle persone. Queste ultime hanno subìto un cambiamento senza preavvisi e senza precedenti, arrivando ad uno sconvolgimento epocale, destinato ad incidere su tutti gli aspetti della propria vita e, quindi, sul modo di concepire la didattica. Diventa urgente, dunque, l’adeguamento dei metodi didattici tesi ad una formazione in linea con percorsi labora- toriali di sviluppo della corporeità (Palumbo, 2015), che appare ora mortificata dalle lontananze e dai contatti fisici rarefatti. La DaD imposta dal nuovo scenario richiede di modificare le pratiche di apprendimento in modo che più che una formazione, esse attuino una trasformazione. Una conoscenza contemporanea va impartita attraverso attività esperienziali che non ci facciano dimenticare il nostro corpo e le infinite possibilità di progresso interiore e di comunicazione con un mondo in continua evoluzione. La trasformazione sarà volta a non stravolgere il nostro essere durante la pandemia, ma a mantenere viva la possibi- lità del corpo di comunicare e di valicare i limiti del setting online (Gamelli I., et al.2020), scoprendo nuove risorse all’interno di esso.

HOW TO PROMOTE THE CREATIVE AND SENSITIVE DIMENSION OF THE BODY IN EDUCATION AT THE TIME OF COVID-19

Pallonetto Lucia
;
Palumbo Carmen
2020

Abstract

Il contesto didattico attuale è drammaticamente mutato a causa dell’emergenza sanitaria con ripercussioni non solo sulla salute fisica, ma anche sulla vita sociale delle persone. Queste ultime hanno subìto un cambiamento senza preavvisi e senza precedenti, arrivando ad uno sconvolgimento epocale, destinato ad incidere su tutti gli aspetti della propria vita e, quindi, sul modo di concepire la didattica. Diventa urgente, dunque, l’adeguamento dei metodi didattici tesi ad una formazione in linea con percorsi labora- toriali di sviluppo della corporeità (Palumbo, 2015), che appare ora mortificata dalle lontananze e dai contatti fisici rarefatti. La DaD imposta dal nuovo scenario richiede di modificare le pratiche di apprendimento in modo che più che una formazione, esse attuino una trasformazione. Una conoscenza contemporanea va impartita attraverso attività esperienziali che non ci facciano dimenticare il nostro corpo e le infinite possibilità di progresso interiore e di comunicazione con un mondo in continua evoluzione. La trasformazione sarà volta a non stravolgere il nostro essere durante la pandemia, ma a mantenere viva la possibi- lità del corpo di comunicare e di valicare i limiti del setting online (Gamelli I., et al.2020), scoprendo nuove risorse all’interno di esso.
The current educational context has changed dramatically due to the health emergency with repercussions not only on physical health, but also on the social life of people. The latter have undergone an unexpectedly and unprece- dented change, leading to an epochal upheaval, intended to affect all aspects of one’s life and, therefore, the way of conceiving teaching. Therefore, it is urgent to adapt the teaching methods proposed to a formation in line with laboratory courses for the development of corporeality (Palumbo, 2015), which now appears mortified by the remoteness and rarefied physical contacts. The Dad imposed by the new scenario requires to modify the learning practices so that they can implement transfor- mation rather than training. Contemporary knowledge must be imparted through experiential activities that do not make us forget our body and the infinite possibilities of inner progress and communication with a world in continuous evolution. The transformation will be aimed not to upset our being during the pandemic, but to keep alive the possibility of the body to communicate and to cross the limits of the online setting (Gamelli I., et al.2020), discovering new resources within it. The model for reorganizing educational contexts, according to experiential modalities, can be represented by educa- tional dance, as it is created by a body in movement in time and in an editable space, by its nature not conceivable without the body itself (Merleau-Ponty, 2005).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4758748
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact